« SAKEBUTA  酒蓋 | Principale | DAGASHI YA  駄菓子屋 »

maggio 24, 2005

TrackBack

URL per il TrackBack a questo post:
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d8341ca7d153ef00d8347b94ed69e2

I link elencati qui sotto sono quelli che rimandano a KAKIJUN  書き順:

Commenti

Pasquale

Ciao
...io ho sempre sognato di imparare il giapponese, ma non ho avuto mai il tempo.
Un giorno in una libreria di Roma ho trovato e comprato un mini-dizionario di Giapponese. Da quel giorno ho deciso di iniziare a studiarlo. Ho fatto un mio sito nel quale scrivo quel po' che conosco...

チャオ

Flavio

A me piacciono molto i kanji.
Secondo me non sono un ostacolo all'apprendimento del giapponese.
Bisogna solo esercitarsi molto e tutti i giorni, altrimenti li dimentichiamo.
Io li studio da autodidatta e ho imparato a scriverli seguendo l'ordine.
Ho notato che l'ordine che bisogna seguire per scrivere i vari kanji non varia molto.
è quasi lo stesso per tutti i kanji.
Per esempio sia inizia a scrivere il kanji dall'alta al basso, solitamente si scrive prima la parte sinistra e poi destra del kanji ecc.

Emanuele

... maledetti kanji!! All'inizio è molto complicato, poi dopo un po' ti viene naturale farli nell'ordine giusto (il kanji di kokoro però lo sbaglio sempre!)

Delsys

E' incredibilmente complicato. Penso sia per un fattore di velocita' e comodita' che si impara anche un ordine. Qui, c'e' una sorta di anarchia per la scrittura, i caratteri somigliano a quelli stampati, ma poi ognuno li fa come gli pare.
Questo pero' ha dato vita e maggiore affidabilita' ad una scienza chiamata "grafologia", che studia i comportamenti e la psicologia di una persona a seconda di come scrive.

Xer

Già sapevo di quanto fosse difficile l'alfabeto Kanji, ma non immaginavo che fosse tanto importante seguire un ordine ben preciso per scrivere gli ideogrammi... incredibile, questa scrittura rispecchia davvero la laboriosità e la precisione tipica dei giapponesi.
In generale in Occidente il modo di scrivere è uniforme per i bambini piccoli, che hanno imparato da poco e si basano sugli insegnamenti dei maestri, ma poi col passare degli anni ognuno sviluppa una propria calligrafia e infatti ci sono diversi modi per scrivere le stesse lettere... altro che seguire un ordine! ^^
Ah, chissà perché poi qui in Italia la scrittura dei dottori è quasi sempre incomprensibile...
I miei complimenti massa per questo fantastico blog che leggo quotidianamente! ^^

Adler Francesco1979

assurdo

ciro

è vero...i kanji sono molto difficili da imparare.
quasi sempre sbaglio l'ordine....
per fortuna all'universita i professori ci danno una mano.....
stammi bene

I commenti per questa nota sono chiusi.

La mia foto

Album Fotografici

Il mio stato online