« SUGI DAMA  杉玉 | Principale | REGALO SENZA VALORE  つまらないものですが »

luglio 08, 2012

TrackBack

URL per il TrackBack a questo post:
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d8341ca7d153ef0167642c8673970b

I link elencati qui sotto sono quelli che rimandano a PARCHEGGIARE ALL'INDIETRO  駐車場はバックで停める:

Commenti

Massimo

ciao,
mi viene da pensare che in Giappone si parcheggi con il muso verso la strada per una questione di sicurezza.
Poichè in Giappone ci sono molti terremoti, immagino le scuole guida abbiano impostato questa regola, poi diventata un'abitudine...
In italia è obbligatorio in molti parcheggi sotterranei.

M Benvenuto

Io personalmente posteggio a volte davanti e a volte all'indietro ma la cosa non fa differenza..l'importante é posteggiare dritti e dentro nelle righe!

Umberta  Mesina

Ci sono parcheggi di ogni tipo, e la gente parcheggia in avanti o all'indietro o anche di lato, a seconda delle preferenze, dell'abilità personale o del posto che trova. A volte viene chiesto espressamente di parcheggiare in un certo modo, ma è raro.
In genere, è vero che gli italiani non sono bravi a parcheggiare, pensano che lo spazio appartenga solo a loro.

Michele

Hai un blog stupendo, complimentissimi!

kan-chan

Salve. Anche qui ultimamente sono fioriti i parcheggi a pagamento. Non si può praticamente più parcheggiare sul lungomare. çLa cifra richiesta è modica ma comunque non è più gratis. Riguardo alla domanda, io se posso e ho tempo cerco sempre di parcheggiare a marcia indietro perché poi é piu' comodo e semplice uscire dal parcheggio.

massimiliano

Salve, normalmente se c'è spazio si parcheggia in avanti, la retro si usa quando il parcheggio è stretto, soprattutto quando sono paralleli alla strada dato che in retro si riesce a girare di più,in italia con i parcheggi il problema grosso è che mancano quelli liberi nei paesi, per legge dovrebbe essercene una percentuale che non è a pagamento ma quasi sempre questi sono o bloccati o messi in posizioni assolutamente inutilizzabili, aproposito, mi scuso se faccio una domanda che non centra ma sapete dirmi che aggettivo è questo attaccato a gamba?(モリリ足) grazie e scusate ancora

Lorenzo

I parcheggi a lisca di pesce (o diagonali) occupano meno spazio a parità di posti auto. In genere in Italia si fanno a lisca di pesce proprio per guadagnare spazio (che molto spesso manca). (けんちくか)

Danilo

Io parcheggio in modo preciso, cerco sempre di essere tra le righe, sarà per questo che per il parcheggio ed altre cose mi trovo meglio in Giappone ...in Italia la maggior parte delle persone parcheggia dove crede e come gli torna meglio, direi con fantasia e prepotenza.

Luca

Ciao, io abito a Verona e qui i parcheggi sono davvero vari: paralleli alla strada, ortogonali, a lisca di pesce, ecc.. ma comunque quasi tutti a pagamento (almeno nel centro città). La questione del cosiddetto “parcheggio selvaggio” meriterebbe un post a sé, ma per tornare alla domanda inziale alla fine ognuno parcheggia un po’ come vuole o si trova meglio. Io molto spesso parcheggio in retromarcia, ma se devo accedere al baule della macchina per caricare o scaricare (un esempio su tutti è il carico delle borse della spesa) è molto più comodo il parcheggio di fronte.
Come sempre complimenti per il blog! Ciao e scrivici presto altre simpatiche chicche giapponesi :)

Andrea

Per ringraziarti per il tuo interessantissimo blog, ti racconto anche io una stranezza della mia zona. Vivo in un paesino del nord ovest italiano, vicino ad una cittadina di circa 20.000 abitanti. Da qualche anno in questa cittadina è stato costruito un parcheggio sotterraneo di circa trenta posti auto non a pagamento ma a "disco orario" (ovvero, si può lasciare la macchina parcheggiata li gratuitamente ma solo per due ore). Ebbene, nonostante in tutta l'area gli altri parcheggi siano a pagamento, quasi nessuno utilizza quel parcheggio. Ho chiesto a diverse persone e la risposta è stata che, visti i film in cui spessissimo accadono cose tragiche nei parcheggi sotterranei, in moltissimi evitano di parcheggiarvi l'auto. E in quel parcheggio non è mai successo nulla di strano! Potere della TV e del cinema!

Taku

sono abbastanza daccordo con francesco ^^'
in generale gli italiani parcheggiano malissimo (o meglio, più generalmente guidano malissimo).
tempo fa sentii che in inghilterra fu scritta una guida turistica per l'italia in cui si narravano le bellezze del paese ma la cosa a cui bisognava stare più attenti era proprio il modo in cui gli italiani stanno al volante!
comunque, tornando al discorso dei parcheggi, qui ce ne sono di molti tipi, ortogonali, a spina di pesce come in america o consecutivi (cioè dove le macchine vengono parcheggiate parallelamente al corso della strada).

Francesco

I parcheggi sono quasi tutti ortogonali e spaziosi.
Non si parcheggia in retromarcia.
Si parcheggia dove non si può.
Non si pagano i parcheggi a pagamento.

I commenti per questa nota sono chiusi.

La mia foto

Album Fotografici

Il mio stato online