« GARGARISMO  うがい | Principale | TAMAGO KAKE GOHAN  卵かけご飯 »

maggio 17, 2006

Commenti

Maetel

usiamo come segnalibro quello che capita. quelli disordinati (io) fanno "le orecchie" alla pagina. comunque ci sono segnalibri rettangolari in carta.... ma io ho sempre pensato che non valesse la pena di spendere i soldi per comprarli! il mio fidanzato usa le cartoline.

Rossella

vi sono alcune edizioni particolari, rilegate in pelle, e non con le pagine incollate, ma cucite.. insomma, belle edizioni, non economiche, che hanno anche più di un segnalibro in laccio. per esempio vi sono le edizioni "meridiani" della casa editrice mondadori. ecco, tra gli altri ho le poesie di emily dickinson di questa edizione, e in essa vi sono tre segnalibri di laccio.
in alternativa vi sono segnalibri di plastica, cartoncino, molto molto carini. talvolta con quadri di autori famosi, talvolta con disegni, talvolta con frasi di scrittori celebri..

Sax

Prima si usava rilegare con la corda,ora si usa solo la colla e quindi solo in alcune edizioni "chic" è presente

Irene

Io mi sono documentata perchè anch'io avevo visto il segnalibro laccetto solo in diari, bibbie e nei libri di filosofia e letteratura.Spero di essere stata abbastanza esauriente.Un saluto.

Gelsika

In effetti devo rettificare anch'io: ieri in vesuviana ho visto una ragazza che leggeva un libro che aveva un laccio come segnalibro.

:P

Sakumi

Anche io ho visto tante agende che hanno il laccio come segnalibro, ma anche alcuni libri di certe edizioni... Può essere che il laccio ormai sia passato di moda? Perchè mi ricordo che quando ero piccola li vedevo dappertutto ma ora è raro vedere libri col laccio... Ps: ignorante sarai tu che non sei capace di comunicare civilmente...

Nina

ha ragione CapitanRed! mi sono ricordata di avere una copia (in formato tascabile) de "Il ritratto di Dorian Gray" col laccio.devo averne degli altri così...
quoto l'ultima frase di Flavio...

Flavio

A casa mia c'è una marea di libri tutti senza segnalibro a forma di laccio.
Magari dipende anche dal tipo di libro e dal costo, come ha spiegato CapitanRed.
Non mi sembra bello venir qui a dare dell'ignorante agli altri...

macheignorantisiete

tanti libri hanno il laccio, che ignoranti!

CapitanRed

Anche in Italia ci sono i libri, anche di narrativa, che hanno il segnalibro a forma di laccio (o, come dico io, a nastrino di raso), ma si trovano solo in alcune edizioni di lusso, cartonate con sovraccoperta. ^__^

Gelsika

In effetti il segnalibro a laccio l'ho viso solo nelle agende e nei diari scolastici.

Per i libri odio le orecchiette perchè trovo che i librisi rovinino così personalmente uso i segnalibri che di solito le librerie danno in omaggio (come ha scritto Hydra sono dei rettangoli di carta plastificata di circa 10cmX2cm).

Se la libreria non ha dato il segnalibro i omaggio uso di tutto: post-it, fogli di carta, biglietti usati del treno e se il libro è particolarmente lungo e interessante mi fabbrico un segnalibro della grandezza di quelli venduti con del cartoncino e ci disegno anche :p

Nina

di solito hanno il laccio solo le agende e i diari. nei libri non li ho visti.

Leo

Un tipico segnalibro che io odio è "l'orecchia" cioè si piega un angolo della pagina

Flavio

In Giappone tutti i libri hanno il segnalino a forma di laccio ?
Non lo sapevo!
Comunque qui quel tipo di segnalino lo trovi nelle agende e nei diari scolastici o in alcune enciclopedie.
La mia enciclopedia ha quel tipo di laccio.

Nadia

Un noto diario, la Smemo, ha proprio il segnalibro così...ma ora che ci penso l'ho visto solo lì! ^.^

Hydra

Da noi usiamo diverse cose come segnalibro. Piccoli fogli di carta plasticati, decorati con vari disegni (anhe in stile orientale), nastri colorati, o segnalibri in metallo.

Paolo

è un segnalibro tipico delle Bibbie.

nei libri normalmente non è usato, ciascuno mette il suo!!

I commenti per questa nota sono chiusi.

La mia foto

Album Fotografici

Il mio stato online