« TATAMI  畳 | Principale | NUOVA INFLUENZA  新型インフルエンザ »

agosto 02, 2009

Commenti

Sakura

Aggiungo, non mi mandate al diavolo!!! Caro Massa il gesto occidentale essendo la zono più ampia può aiutare l'interlocutore a capire chi abbiamo di fronte. Se una solo l'indice o se usa tutte le dita mettendo proprio tutta la mano sul cuore :) Penso tu sappia cosa intendo, voi orientali conservate ancora una bellissima concezione dell'uomo e delle priorità di vita rispetto all'occidentale oramai quasi del tutto dedito al consumismo-amterialismo come priorità
di esistenza.
Un saluto alla tua cara famiglia e a te.

PS Meglio usare il palmo:)

Sakura

Caro Massa non trovo strano che i giapponesi si tocchino il nasino per espimere se stessi. In effetti se ci pensiamo molti di noi italiani (più le donne in certe situazioni), lo faccio anch'io, quando esprimono un concetto personale e dicono "IO" a volte si toccano le labbra. Penso che il significato inconscio sia legato alla respirazione "Fiato della vita" noi esistiamo in funzione di quel respiro, noi siamo quel respiro, noi comunichiamo emozioni attraverso il respiro. Anche attraveso il cuore, che sta al centro del petto. Noi viviamo per quel battito, il battito corre veloce nel petto quando rincorre le emozioni, noi cominichiamo emozioni con "il cuore in mano". Concludo, un sospiro d'amore universale cullato dalla melodia di un battito.
Da oggi usero tutti i due indici :)
Sakura

Vani

Sensei grazie io proprio non lo sapevo!!

massa

Ciao Barbara e Flavio,
grazie per avermi risposto !!

massa

Ciao Sabry,
sara più interessante vedere i film stranieri dal punto di vista di confrontare le varie usanze.

massa

Ciao Federica,
come ben sai, noi i giapponesi facciamo pochi gesti quando parliamo...

Federica

noi italiani nei discorsi usiamo molta gestualità per dare enfasi al discorso..ma per noi è cosi normale che quasi non ce ne accorgiamo

Sabry

Massa sensei....io sapevo questa cosa perchè ho molti film giapponesi e a volte i protagonisti indicano se stessi toccandosi il naso....anche a me capita di farlo....dipende dalle persone credo....comunque è davvero interessante questo confrontare i vari popoli e le loro usanze....

Flavio

Interessante, sapevo che in Giappone si usa indicare il proprio naso però non capivo per quale motivo proprio il naso.
Come dice Barbara quì si indica il petto.

Barbara

è vero per noi è normale indicare il nostro petto per indicare noi stessi o sottolineare/rimarcare un concetto che riguarda la nostra persona. Il naso ci sembrerebbe troppo poco. Forse "noi" abbiamo un "io" che sentiamo molto forte, a volte troppo.

I commenti per questa nota sono chiusi.

La mia foto

Album Fotografici

Il mio stato online