« SENSU  扇子 | Principale | KAESHI BASHI  返し箸 »

ottobre 25, 2009

Commenti

alex

A proposito delle scarpe e di come certe persone non rimangano evidentemente influenzate dal loro cattivo odore mi e' venuto in mente un episodio singolare che mi capito' qualche anno fa e che vi voglio raccontare.
Ero in vacanza studio negli usa d'estate e andavo ancora al liceo avevo all'incirca 18 anni. Mi trovavo nella sala tv del dormitorio del campus dove alloggiavo ed ero semisdraiato su un divano con le gambe appoggiate sopra a guardar la tv. Indossavo delle famigerate superga bianche con dei calzini neri di cotone leggeri e mi ricordo che appunto non mi ero tolto le scarpe proprio perche' non ero da solo in quella stanza e conoscevo bene gli effluvi malefici che possono emanare quelle calzature.
Cmq a un certo punto arriva una ragazza giapponese e dato che non c'era posto a sedersi, s'avvicina al divano dove stavo io e per mettersi a fianco a me su quel divano mi solleva le gambe, si siede e me le appoggia sulle sue ginocchia. Evidentemente aveva visto che ero un po' stravaccato e non voleva disturbarmi facendomi alzare, ma la cosa che mi stupi' parecchio e' che dopo pochi secondi essersi sistemata con le mie gambe appoggiate sulle sue ginocchia, come se fosse per lei il gesto piu' normale e naturale del mondo mi sfila entrambe le scarpe e le appoggia per terra sul pavimento lasciando poi i miei piedi con su i calzini sulle sue ginocchia.
Mi ricordo che rimasi abbastanza sorpreso mentre lei compiva il gesto e glielo lasciai fare senza dire nulla poi lei si giro' verso di me mi sorrise e come se nulla fosse continuammo poi a guardare il film.
Di sicuro non era una a cui davan fastidio certi odori o forse le piacevan? O magari seplicemente per lei fu un semplice gesto di gentilezza nei miei confronti.

Rully

quella delle pantofole a casa mia è puù una cosa soggettiva in Italia all'entrata nn c'è uno stacco rispetto al resto della casa,ogniuno mette la scarpiera dove vuole e a mettere comodi i piedi degli ospiti uno non ci pensa proprio a meno chè non si tratti di un parente proprio strettissimo con il quale si è in buoni rapporti ma anche in quel caso se la visita non dura più di un giorno ogniuno resta con le scarpe che ha.Personalmente quando torno a casa filo in camera con tutte le scarpe anchè perchè ho la scarpiera personale,di conseguenza metto le pantofole o resto in calzini o senza nulla,dipende dal caldo,infatti in estate si usano le ciabatte che sono pantofole in gomma o plastica più aperte oppure si usano le infradito.

peppe

ciao, ti volevo chiedere di parlarci di halloween: cosa fate in giappone per questa festa?

massa

Ciao a tutti!
grazie mille per avermi scritto così tanti e imformativi commenti.
Ho capito bene come si vivono con le scarpe e le pantofole a casa in Italia.
Mi interessa molto che per voi sia abbastanza buona l'abitudine dei giapponesi di togliersi le scarpe all'entrata del punto di vista igienica.

->Flavio
Come hai scritto, in Giappone si cambiano le scarpe all'entrata in bagno per non sporcare il pavimento della casa. In ogni casa, ci sono le scarpe da bagno all'entrata di toilette.

peppe

a volte le nostre mamme ci obbligano a toglierci le scarpe e a metterci le pantofole...ma personalmente ,pur avendo le pantofole, vado sempre in giro scalzo per casa!

Federica

eh si al momento sono in pantofole anche io :P

Lunaspina

In Italia l'espressione "essere pantofolai" viene usata per indicare quelle persone che preferiscono stare a casa e passare il loro tempo libero in casa invece che uscire e stare in giro.

Moira

io ho la scarpiera sul pianerottolo (ma vivo in una casa bifamiliare...nei condomini non è consentito tenere le proprie cose sul pianerottolo) e quindi mi levo le scarpe e mi metto le pantofole prima di entrare in casa. Usiamo le stesse pantofole per tutta la casa, dal bagno alla camera da letto

Flavio

Confermo quanto detto da Mich, anche io entro in casa con le scarpe, vado nella stanza dove si posano le scarpe e indosso le pantofole.
Non vado in giro per casa con le scarpe perchè è poco igienico e poi le pantofole sono più comode.
è un'abitudine che hanno tutte le persone che conosco e credo che sia lo stesso anche nel resto dell'italia.
Gli ospiti camminano in casa con le scarpe ma è capitato che se un parente venuto a farci visita voleva mettersi comodo gli abbiamo dato le pantofole.

L'abitudine dei giapponesi di togliersi le scarpe all'entrata è una buona abitudine e molto igienica.

Massa è vero che in Giappone prima di entrare in bagno bisogna togliersi le proprie pantofole e indossare quelle del bagno?
si fa così per non sporcare il pavimento del bagno o per non bagnare il paviemento della casa se per caso cade l'acqua a terra?

jamie

Io penso che dovremmo fare tutti come in Giappone..è molto molto più igenico! perché è vero che anche noi giriamo in pantofole o scalzi, però prima cmq ci abbiamo camminato con le scarpe e alcune volte proprio ci camminiamo sempre...e poi quando vengono ospiti è difficile

Simone Severa

Io in casa cammino sempre scalzo. Appena torno a casa mi tolgo le scarpe e giro con i calzini fino a sera.

Mich

Beh, in Italia è un po' diverso ma alla fine non molto. Nel senso che noi (almeno dalle mie parti) entriamo in casa con le scarpe, andiamo nella stanza dove c'è la scarpiera e ci mettiamo le pantofole, poi le teniamo fino a che non usciamo (oppure restiamo scalzi).
Quando usciamo è la stessa cosa, mettiamo le scarpe in casa e poi usciamo.

Comunque so che non sono poche le persone che stanno in casa con le scarpe oppure usano un altro paio di scarpe (di solito da ginnastica).

Personalmente mi piace stare in casa con le pantofole e quindi mi tolgo le scarpe appena arrivo in camera, anche quando resto in casa solo per un'ora o meno.

Andrea

Certo! Anche qui in italia portiamo spesso le pantofole in casa, soprattutto quando arrivano ospiti.

Ma molte volte giriamo anche scalzi per casa

;-) io ce le ho hai piedi in questo momento ehehe

I commenti per questa nota sono chiusi.

La mia foto

Album Fotografici

Il mio stato online